Il progetto

Il progetto “D.I.S.CO.R.S.I. Migranti. Dialogo Interregionale sui Servizi in tema di COmpetenze, Residenza e Salute per l’Integrazione dei Migranti  in Piemonte, Auvergne-Rhône-Alpes e Catalogna (Progetto 275 – CUP H19D17000780005)” è un’iniziativa realizzata dal Consorzio delle Ong Piemontesi nell’ambito del  “Fondo Asilo Migrazione Integrazione” il cui obiettivo è “contribuire alla gestione efficace dei flussi migratori e all’attuazione, al rafforzamento e allo sviluppo della politica comune di asilo, protezione sussidiaria e protezione temporanea e della politica comune dell’immigrazione, nel pieno rispetto dei diritti e dei principi riconosciuti dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea”.

Presentato a marzo 2016 nel quadro dell’Avviso pubblico presentazione progetti da finanziare con fondo FAMI – Avviso territoriale per la promozione del confronto tra le politiche per l’integrazione sviluppate in Italia e in altri Stati membri , D.I.S.CO.R.S.I. Migranti ha preso avvio il 15 maggio 2017 e terminerà a giugno 2018.

L’obiettivo generale del progetto è contribuire a migliorare i servizi di accoglienza e integrazione dei migranti residenti in Piemonte in materia di inclusione abitativa, sanitaria e professionale, tramite un processo di dialogo e cooperazione interregionale tra attori istituzionali e della società civile delle Regioni Piemonte, Auvergne-RhôneAlpes e Catalogna, che porti da un lato ad analizzare e condividere i rispettivi modelli e a sperimentare in Piemonte eventuali innovazioni emerse dalle buone pratiche, e dall’altro a rafforzare il ruolo dell’associazionismo migrante nell’interagire con gli enti e le istituzioni che offrono tali servizi.

Gli obiettivi specifici sono:

  • migliorare i servizi di accoglienza ed integrazione dei migranti residenti in Piemonte tramite interventi di ricerca/azione condotti nelle 3 regioni europee per l’individuazione di buone pratiche e modelli di servizi particolarmente innovativi, che porteranno alla sperimentazione concreta in Piemonte di nuove metodologie.
  • promuovere il rafforzamento e il ruolo attivo delle associazioni di migranti presenti in Piemonte nel confronto e il dialogo con gli attori del territorio che offrono servizi di accoglienza ed integrazione, così come nel loro ruolo di facilitazione dell’accesso ai servizi da parte delle rispettive basi associative (singoli associati e loro famiglie)
  • promuovere la nascita di percorsi di scambio e conoscenza tra l’associazionismo migrante in Piemonte e le comunità di migranti organizzate in Francia e Spagna, le cui relazioni saranno promosse e facilitate grazie all’esistenza di storiche relazioni tra coordinamenti di associazioni del mondo della cooperazione internazionale (COP, RESACOOP, Lafede.cat e SOS Racisme)
  • promuovere la messa in rete dell’insieme di relazioni che le tre regioni coinvolte esprimono nell’ambito delle attività di cooperazione internazionale (svolte da Ong, Regioni e Enti Locali) con i Paesi di provenienza delle comunità di migranti più significative (per il Piemonte in particolare Marocco, Albania, Senegal, Perù) in vista dell’avvio di un dialogo volto a riflettere congiuntamente sui processi in atto (flussi in arrivo e di rientro) nonché sui modelli di valorizzazione delle competenze professionali e formative di cui sono, o potranno essere, titolari i migranti.

Fondamentali saranno in Francia l’esperienza di RESACOOP (www.resacoop.org) e della sua rete territoriale (in particolare i suoi associati Regione Auvergne-Rhône-Alpes, Comune di Lione, e soprattutto COSIM – Coordinamento delle 71 Associazioni di Migranti del Rhône-Alpes www.cosim-ra.org, Forum Refugié www.forumrefugies.org  e CIEDEL Centre International d’Etudes pour le Développement Local  www.ciedel.org ).

E in Catalogna l’esperienza di SOS Racisme e di Lafede.cat – Organizzazioni per la Giustizia Globale www.lafede.cat  che riunisce 116 organizzazioni e collabora stabilmente con l’Università Autonoma di Barcellona, con la Regione Catalogna,  l’Agenzia Catalana di Cooperazione per lo sviluppo e il Comune di Barcellona.

Il progetto si articolerà in quattro fasi specifiche:

FASE  1: Analisi comparativa (ricerca/azione) della situazione di riferimento in Piemonte, Auvergne-Rhône-Alpes e Catalogna, con identificazione delle buone pratiche e dei servizi di accoglienza/integrazione in materia di inclusione abitativa, sanitaria e formativa/professionale, con un focus sul ruolo delle comunità di migranti

Si tratterà di un articolato percorso di ricerca/azione interregionale (approccio sociale/qualitativo, con desk research/literature review, raccolta dati, osservazione diretta, interviste semi-strutturate, focus groups) finalizzato ad approfondire:

  • Ambito sanitario (coordinato dal partner CCM): analisi comparativa pratiche esistenti nello sviluppo di servizi sanitari migrant-friendly e nella costruzione dell’alleanza terapeutica tra attori coinvolti nell’erogazione/fruizione dei servizi sanitari (focus su salute materno-infantile).
  • Ambito abitativo (coordinato dal partner CICSENE): analisi comparativa pratiche esistenti in tema di integrazione abitativa/accesso e mantenimento dell’alloggio da parte migranti.
  • Ambito formativo/professionale (coordinato dal partner EnAIP Piemonte ): analisi comparativa delle differenti esperienze esistenti in tema di riconoscimento delle competenze formali, non formali e informali, sia rispetto ai profili che agli strumenti; costruzione di uno strumento condiviso atto a validare le competenze acquisite da ciascuna persona.

FASE 2. Organizzazione di eventi internazionali

  • un evento internazionale in Piemonte, della durata di 4 giorni, per condividere le ricerche e le buone pratiche emerse e per promuovere dialogo tra associazioni di migranti, istituzioni, terzo settore e mondo della cooperazione internazionale fra le 3 regioni (previsto a gennaio 2018)
  • 2 Study Tours, a Lione e a Barcellona, che consentiranno ad alcuni rappresentanti piemontesi di visitare e confrontarsi con le migliori pratiche rilevate
  • un seminario finale, a Torino, per la presentazione dei risultati del progetto e la formalizzazione di accordi nei 3 ambiti di intervento.

FASE 3. Sperimentazione in Piemonte, con metodologie di ricerca/azione, di innovazioni metodologiche nell’erogazione di servizi

  • Sperimentazione di pacchetti formativi per operatori di servizi in ambito professionale (a cura EnAIP Piemonte ).
  • Sperimentazione di aggiornamento/formazione operatori di servizi in ambito abitativo, con successiva implementazione locale di interventi a beneficio di migranti in condizioni di bisogno abitativo (a cura CICSENE).
  • Sperimentazione di 4 nuovi moduli formativi in ambito sanitario (a cura CCM). I corsi forniranno conoscenze, competenze, strumenti e metodi utili a rafforzare e aumentare la sostenibilità delle politiche/strategie di welfare sanitario regionale (Corso 1), costruire una solida alleanza terapeutica tra personale sanitario e pazienti migranti (Corso 2), aumentare la fruizione dei servizi di salute materno-infantile da parte dei migranti (Corsi 3 e 4).

FASE 4. Promozione e rafforzamento del ruolo delle associazioni di migranti presenti in Piemonte

  • Organizzazione di 6 workshop (2 per area tematica) rivolti ai rappresentanti delle associazioni di migranti.
  • Realizzazione di un percorso di 9 incontri tra rappresentanti di associazioni di migranti e servizi territoriali.

Si tratterà di incontri di approfondimento degli studi tra i servizi territoriali (nei 3 ambiti) e le associazioni di migranti, per esplorarne i possibili ruoli, per confrontarsi sui servizi esistenti, per facilitare l’accesso ai servizi da parte della loro base associativa.

Verrà infine realizzato un prodotto multimediale per diffondere le migliori pratiche e modelli efficaci di servizi di accoglienza/integrazione emersi dalle ricerche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...